27/02/2017, 09:15



BARRIERE-di-Gabriella-Sanzone


 



Recensione cinematografica di Barriere: secondo me questo film poteva anche essere intitolato trincea o solitudine non credo di avere mai sbadigliato tanto per un film che è tutto incentrato -quindi monocorde, monotono- tutto sulla figura di Denzel Washington in questo caso il regista e anche l’attore protagonista candidato al premio Oscar 2017.Tutto il film si svolge in un giardino in un cortile e forse il cortile stesso spiega il disagio interiore la solitudine, la frustrazione di quest’uomo un uomo molto rigido duro aspro con la moglie e con i figli di cui non accetta nulla sembrano quasi altro da sé , una parte diversa da sé come se lui appunto non fosse il riferimento paterno.Un uomo che è un soggetto bipolare perché così come è freddo con questi ragazzi avuti appunto dalla candidata all’Oscar Viola Davies, donna buona di casa sempre zoommata e ripresa in cucina quindi una donna molto legata al focolare domestico alla famiglia,ai valori e sempre in evidenza ho notato una croce la croce di Dio una crocetta sul petto al collo, dicevo un soggetto bipolare perché così come lui è freddo autoritario, scontroso e rigido con i figli nello stesso tempo appena scopre di essere diventato padre da un’altra donna( e quindi era una relazione extra-coniugale) e non dalla moglie si vede accennare dopo non so quanti minuti nel film un lieve sorriso sul volto di quest’uomo quindi capace di essere duro, introverso, chiuso ma nello stesso tempo di fronte a una creatura figlia sua e parte di sé -anche se non sarà accettata da nessuno ne’ dai dei figli né dalla moglie- lui accenna un sorriso e forse in questa scena c’è un po’ il riscatto di un film che secondo me non supera il voto 6/30 mi dispiace dover ammettere che le pellicole come quelle di Mel Gibson o di Denzel Washington sicuramente sono portate avanti dalla Academy perché dietro ci sono dei nomi dei nomi importanti e potenti politicamente piu o meno corretti come appunto quello di Denzel Washington e del regista de La passione di Cristo.


1
Create a website