06/11/2017, 12:40



UNA-QUESTIONE-PRIVATA


 



Tratto dal romanzo di Beppe Fenoglio uscito postumo ma che porta la data del 1963, i fratelli Paolo e Vittorio Taviani alla veneranda età di 85 e di 88 anni confezionano un film sullo sfondo della lotta partigiana nell’inverno gelido del 1944.

 La pellicola si snoda attraverso tre personaggi, Milton, Giorgio e Fulvia,
 la ragazza amata da entrambi gli amici, e nel momento in cui Milton (il bravissimo  Luca Marinelli) ritorna nella casa dove aveva conosciuto l’amata Fulvia, inizia un viaggio introspettivo tra le Langhe alla ricerca di  se stesso e di Giorgio x scoprire se è nata una storia d’amore tra i due.

I fratelli Taviani affrontano un tema delicato e sicuramente una pagina dolorosa della storia italiana; il messaggio che ne viene fuori è quello che la guerra non è mai " Una questione privata " e un modo ancora attuale per ribadire un NO  al fascismo e un NO agli orrori della guerra, con un confronto continuo tra partigiani e nazifascisti sottolineando che cosa vuol dire partecipare alla resistenza.

Il cielo plumbeo, gli sguardi degli attori, il viso bianco e gelido del protagonista Milton, tutto è un continuo sottolineare un NO  alla barbarie della  guerra.

Da vedere.Voto:8+

Gabriella Sanzone


1
Create a website